venerdì 23 marzo 2007

Donne sull'orlo di una crisi di nervi

Filmino vecchio ma fa morire dal ridere...grazie ad anonimo per la segnalazione!

2 commenti:

Cecilia ha detto...

Parliamo un po' dell'imperfezione che prende alcune di noi donne..Chi ce lo fa fare di sposarci? forse attorno ai trent'anni va in flessione il mercato maschile? è come se ci fosse un periodo in cui andiamo di matto e decidiamo che di colpo vogliamo svoltare, mettere la testa a posto , sposarci, avere dei figli: per emulazione delle amiche, per pressioni familiari, per il maledetto orologio biologico.. sta di fatto che spesso sposiamo dei tizi che magari un paio d'anni prima avremmo liquidato nel giro di un mese.. ma perchè, che fretta c'è? tanto è quasi sempre lo stesso schema, tranne che per poche fortunate: 3 o 4 anni, un figlio o due e poi..inesorabile la grande delusione. Le palpitazioni non durano in eterno, l'incendio dei sensi prima o poi si raffredda, le cose prima o poi cambiano e lo sappiamo, si trasformano.
Poi una volta sposate abbiamo bisogno di sentirci ancora giovani ma il vero dramma è che siamo ancora giovani, ma chi ci correva dietro? E adesso cosa siamo? l'amante ideale, siamo diventate piu'pratiche , piu' sbrigative, non abbiamo piu' bisogno di giustificarci e di raccontare la rana e la fava per andare a letto.. ma questa è vita? Per vivere in questa maniera occorre essere filosofe, prima o poi finirà. E piu' ci mettiamo a capirlo piu' sarà un casino doloroso e difficile. Diventeremo pima delle divorziate depresse e poi vendicative..Non dovevamo sposarci con questa fretta...

Parlo in prima persona ma non sono nè sposata nè fidanzata..
cecilia

Clyde ha detto...

Si Cecilia, trovo che la tua osservazione sia molto in linea con il nostro pensiero. La fretta di "allinearsi" è una delle cause che peggiorano il rapporto o i rapporti in fase di start :). Perchè se scegli una strada solo per obbedire a "doveri sociali" finisci inevitabilmente per essere una repressa. E scarichi, su tutti, figli, marito, tutti. E non è che i mariti siano senza colpe, anzi, lungi da me sostenerlo. Però...però...darsi un po' più di tempo...non accontentarsi...guardarsi in giro...vivere un po' di più...forse servirebbe a essere un po' più felici tutti quanti. A presto