domenica 18 novembre 2007

Trenta(senza), Venti(con)

Lo so forse in questo post sarò di parte,ho provato a girare e rigirare la mie riflessioni ma sono finite sempre allo stesso punto...
Per diverse vicissitudini la mia vita di 30enne si è incrociata con la vita di una splendida 20enne...questo incontro ha scaturito diverse reazioni dal mondo che mi circonda e per una volta non sono stato io a fare domande ma mi sono dovuto districare tra commenti,giudizi,insinuazioni,battute e pochi ma sinceri pareri...non necessariamente positivi,ma almeno onesti.
Tutto questo tra l'altro prende spunto da un post di orchiedablu ( http://marte-venere.blogspot.com/2007/10/marziano-venusiana.html) nel quale affrontava il problema delle coppie moderne che molto spesso sono assortite con età differenti,ma non nell'ordine di lui e lei coetanei o quasi,ma lui bimbo e lei carampana...
Commentando quel post avevo chiaramente esperesso l'idea che spesso la differenza d'età in direzione di lei più "anziana" è spesso dovuta a un senso materno e di dominazione,comando forse suona meglio.
Spesso mi sono chiesto invece nell'altra direzione quali sono i motivi...
Ora mi ci sono piacevolmente scontrato e quello che posso dire come prima impressione è che noto una mancanza di preconcetti spesso molto forti e presenti nelle mie coetanee...
I preconcetti non è necessario che li elenchi,fondamentalmente sono quelli più volte affrontati nel blog e che sono stati la base di partenza di questo bel progetto.
Non voglio comettere l'errore di dividere in maniera drastica un'età dall'altra,credo che il delta sia dato dalla presenza o meno della testa,o meglio dalla capacità di ragionamento e dalla relativa mancanza di esperienze nella giovane età,che inevitabilmente formano il nostro carattere e il modo di osservare chi ci circonda.
Trovo maggiore libertà,non tanto materiale,quindi possibilità di fare quanto volontà di fare...l'entusiasmo di un'età in cui tutto deve ancora venire...lo so ne sono consapevole,ma proprio questo è quello che non bisognerebbe mai perdere.
Facile a dirsi ma meno a farsi...lo so...ma mi piace evidenziare questo particolare...
Nel titolo ho scritto trentasenza...venticon...un po' per provocare...un po' per sottolineare come,sopratutto nelle fanciulle,il "con" sia tutto quel pacchetto di progetti e di realizzazioni potenziali,ancora non perse tra mille menate che confondono e distraggono.
Il trentasenza sta anche per senza entusiasmo,ovvero senza quell'entusiasmo perso per strada non sempre per colpa...
Insomma 20enne con la testa vale 30enne senza preconcetti e quindi un po' più libera, ma 20senza pari è a 30senza...credo che questa sia l'unica equazione possibile...

A voi l'ardua sentenza...

29 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Pavel, ho letto con interesse entrambi i post. Quello che dite si assomiglia molto. In effetti è di routine avere il compagno/amico/moroso coetaneo o più grande. E' molto più difficile portare avanti una relazione quando è la lei della coppia a essere più grande. Sono le aspettative diverse che allontanano. Se ci pensi bene, le ragazze (almeno quelle della mia generazione) sono cresciute con l'idea del principe azzurro, vogliono mettere su famiglia e gli uomini prima o poi hanno voglia di famiglia e quindi "sposano" quest'idea. Le donne sono sempre pronte all'idea di famiglia, anche quelle più abiette alla fine vogliono la propria famiglia. Quindi "è giusto" che l'uomo frequenti la donna più piccola.
Per quanto riguarda l'entusiasmo, dipende da come sei tu. Ci sono ragazzi/uomini che l'entusiasmo lo hanno solo a tavola, e ragazze/donne che hanno come massima aspirazione il telecomando. Poi ci sono anche quelli che non stanno mai fermi...
Tutto depende...

desperate housewife 30more

elle ha detto...

Io non lo so se i trentenni sono per forza "senza" e i ventenni "con" qualcosa...
mi piace pensare che quelli della mia generazione invece abbiano qualcosa e che non perdano pezzi avanzando con l'età..
da donna quasi trentenne difficilmente vorrei stare con un ragazzo molto più piccolo di me, non voglio fare di tutta l'erba un fascio, ma la distanza d'età, la testa, le visioni, l'idea futura, forse adesso iniziano a pesare...(e forse per me è così da sempre).
Poi ci sono donne che si vogliono divertire, forse perchè deluse dall'insicurezza e immaturità che vedono crescere nei propri coetanei, o solo perché non credono più che quel dannato principe azzurro ci sia per davvero...
ciao elle

orchideablu ha detto...

Come ho già scritto nel mio blog io sono per le coppie più o meno della stessa età...i due tre anni in più o in meno non fanno la differenza sicuramente.
Credo che quando ci troviamo di fronte a una coppia in cui la donna è carampana, come affermi tu,e lui bambino, alla base ci sia soltanto voglia di divertirsi,di non impegno, di godere degli attimi piacevoli che la vita ti offre in quel momento.Prima o dopo lui la lascerà e si troverà una compagna coetanea,con gli stessi interessi, ecc... La donna stessa sa che non può avere chissà che aspettative.
Il caso in cui lei abbia 20 anni e lui 30 è già diverso perchè comunque la donna è più matura dell'uomo e quindi la differenza un pò si attutisce.Poi è palese che alla donna piaccia l'uomo maturo, che le dia sicurezza...l'importante è che non cerchi l'affetto che magari le viene a mancare dal padre...Resta comunque il fatto che i ritmi sono diversi, le aspirazioni diverse, le esperienze diverse.
Ma tutto è possibile e comunque non è detto che non possa funzionare...
Buona serata :-)

Bibi ha detto...

Premetto che non so come sia capitata qui, forse uno scherzo del destino visto quello che sto vivendo in questo periodo. Non condivido le opinioni sin qui lette, perchè forse nessuno lì può parlare di una storia vissuta di lui più piccolo di lei. Io non sono per nulla una carampana (come definite) anzi tutt'altro. 3 settimane fa è finita la mia storia con un ventunenne (io trentenne e più), ma non si è conclusa per problemi generazionali, nè per motivi di diversità, tutt'altro. Fra me e lui, sembra strano a dirlo, c'erano gusti simili e qualche interesse ad unirci.Stavamo bene e senza reticenze ci siamo innamorati, ma di quel sentimento vero che si sa riconoscere quando ti piomba addosso. Non è vero che si hanno sempre diversità di aspettative, io non ho mai avuto pretese nè mai ho fatto progetti, non era gioco o divertimento ad unirmi a lui e fra me e lui era proprio lui a fare dei progetti, a parlare di futuro. Se un sentimento c'è non c'è età, differenza di stato sociale o politico che tenga. Io posso parlare di quello che ho vissuto e del dolore che provo adesso, ma non bisogna mai parlare senza prima esserci passati.

bibi ha detto...

Forse sono stata troppo avventata a rispondere, ma non mi è piaciuto quello che ho letto, perchè forse non erano esperienze vissute a scrivere ma solo opinioni e credenze, e non mi piace.

pavel ha detto...

Ciao Bibi,
piacere di averti qui..
Trentasenza parla e vive attraverso le esperienze di che ci legge...
Ogni opinione giusta o sbagliata che sia se non è offensiva è valida per confrontarsi.
Ognuno di noi vive esperienze dirette o meno che servono a crearci quel bagaglio utile a affrontare vicende o esprimere pareri.
Nessuno giudica e la tua esperienza e penso che il tuo commento sia interessante e ottimo per uno spunto.
Il termine carampane l'ho usato io in modo ironico,ho 35 anni e visto che vivo una bella relazione con una ragazza più piccola di me dovrei essere pure io un carampano...Mi spiace per la tua storia e per la tua sofferenza...la rispetto come rispetto gli altri commenti.
Una domanda:"ma se andava tutto bene perchè è finita?"L'età non centra proprio...?
Torna a trovarci se vorrai...

Pavel

orchideablu ha detto...

@ bibi:
Mi dispiace per te ma parlo per esperienza...12 anni in meno lui...finita proprio perchè le aspettative erano diverse...ma all'epoca a me andava bene così...durata poco principalmente perchè oltre al sesso devono esserci anche altri sfondi...e a 20 anni non sempre ci sono...
Nel mio commento ho anche aggiunto che:" tutto è possibile e comunque non è detto che non possa funzionare..."Ci sono sempre le eccezioni...vedi Pavel che sta vivendo una bella storia d'amore...
Comunque la mia è solo un'opinione che esprimo sulla base del mio vissuto, può non piacerti, puoi non condividerla.Qui non stiamo facendo un processo,ci stiamo mettendo in discussione nel rispetto delle idee degli altri.
Tra l'altro io ho 37 anni, non mi sento carampana e questo termine detto da Pavel mi ha fatto solo sorridere e l'ho usato pure io...ma non era mia intenzione offendere nessuno e se l'ho fatto ti chiedo scusa.
Volevo solo chiarire in tutta tranquillità la mia posizione.
Ciao...

@ Ciao Pavel....:-)grazie per lo spazio che mi hai concesso...

elle ha detto...

@BIBI: io ho trasferito quel che ha scritto pavel su di me, ed ho affermato che io non so se ce la farei. Ma non è escluso che domani mi possa succedere, o che in passato sia già successo e poi naufragato tutto!
ognuno sa e conosce le proprie intenzioni quando si avvicina o si fa avvicinare da una persona, poi le strade a volte si dividono perché consumate o perché qualcosa crolla, quello lo possiamo sapere solo noi, e nessun altro!
un abbraccio elle

Bibi ha detto...

@Pavel: la mia storia non è finita per l'età, è finita per una bugia (o meglio una verità non pronunciata).
Grazie comunque per le parole carine che avete avuto e mi dispiace comunque affermare che è tristemente vero che si perdono pezzi strada facendo. Non approfondirò comunque la mia idea riguardo alla differenza d'età quando questa concerne la ragazza più piccola e l'uomo più grande, perchè purtroppo ciò non risulta "scandalo" come il caso inverso. Ritengo ad ogni modo che questi siano residui medievali di convinzioni che ci hanno tempestato durante la nostra educazione, ma vabbè lasciamo perdere.

BIBI ha detto...

Ah dimenticavo...grazie, ciò conferma che il cinismo comunque non appartiene alla nostra generazione.

Mauro ha detto...

ciao Pavel, :-)
ho una domanda per tutti voi:
perchè negli ultimi mesi sono attratto solo da donne mature comprese tra 35 e 38? (io ne ho 36) I miei occhi sono solo per loro e soprattutto, la mente di queste donne mi affascina...perchè?
buon fine settimana caro,
un abbraccio a tutti!!

elle ha detto...

@Mauro: eh se ne trovassero di più di uomini come te...è la mente, il loro pensiero quello che coglie la tua attenzione, una visione matura la tua.
Forse cerchi qualcosa di stabile, forse ti piace trovare in queste donne qualcosa che ti completi, e non è un delitto, ma è una cosa bellissima, che ti misura con te stesso, con quello che pensi, con quello che vorresti.
ciao elle
www.ilblogdielle.com

orchideablu ha detto...

@ Mauro:
Per trovare la risposta prendi un foglio A4 bianco, scrivi al centro dello stesso la domanda che ci hai posto.Fatto?
Ora scrvi tutto quello che ti passa per la testa...emozioni, pensieri, parole...etc... fatto? Bene ora rileggi il tutto... conta quante sono le cose positive e le cose negative...lavora su quelle negative e rafforza le positive...
Fatto? Ora hai trovato la risposta alla tua domanda. :-DDDD
Lavorare su sè stessi è il segreto...scavare nel proprio io, nel proprio inconscio...facile no?
:-)

Buon weekend a tutti...

clyde ha detto...

un applauso per Orchidea! :)))

pavel ha detto...

Ciao Mauro,
non c'è nulla di male ne di straordinaro sul fatto che tu sia interessato alle tue coetanee...
Non cìè un perchè,come si può trovare uan risposta a una cosa assolutamente normale...felice per te.L'equilibrio lo si trova dove ci sentiamo meglio,tu stai bene così...

Elle scusa tiriamo l'acqua al proprio mulino? equilibrio,testa,maturità...questo blog se tutto questo fosse la regola non esisterebbe...

Ciao

Anonimo ha detto...

lascia stare quella ragazza. è piccola per te. non hai nulla a che vedere con lei. per favore...

pavel ha detto...

Penso sempre che certi commenti anonimi siano di persone che hanno da nascondere qualcosa o forse si devono solo nascondere perchè per fare certe affermazioni ci vuole un minimo di coraggio...
Caro anonimo,ho l'età per discernere quel che è giusto da ciò che non lo è per me...
Grazie per la visita...la prossima volta è gradita la firma...per i giudizi gratuiti pregasi rivoglersi ad altri spazi...

elle ha detto...

@Pavel: sai, penso che se fossi stata capace di tirare l'acqua verso il mio di mulino il mio ragazzo starebbe con me e non con quella con cui mi ha decisamente rimpiazzato...
Equilibrio, testa e forse maturità sono le tre cose che lui non solo non ha ma che ha nemmeno cercato di dimostrare d'avere...
ma sono una schifosa ottimista e penso sempre che al mondo non tutti siano così e che qualcuno sia quel famoso ago nel pagliaio...
E' vero non ci sono regole, men che meno questo tipo di regole, ma non è nemmeno una regola quella che narra che tutti debbano vivere i propri rapporti a trent'anni come se fossero affetti da piterpanite acuta... :)
il mondo è bello perché vario... e di aghi (forse) in un pagliaio se ne possono trovare più di uno, basta solo un po' cercare e sapersi limare!
baci
elle

Mauro ha detto...

..grazie ragazzi :-)
apprezzo le vostre opinioni e ne terrò conto.
Elle, il tuo è notevole. Però!! :-)

Orchidea, puoi scommetterci che stasera lo faccio...tocca agire di più e pensare di meno! ;-)

Pavel, con Clyde avete un blog che sta decollando...
dai che noi trentenni abbiamo cerchiamo questi spazi! :-))

un abbraccio a tutti!!!

Dylaniata ha detto...

detto da una quasi 20enne....forse le 30eeni di oggi sono come sono (piene di preconcetti ecc ecc) grazie ai 30enni di oggi. Mi fa un pò triste leggere i post delle donne...una 30enne col 20enne è una carampana, il 30enne con la 20enne se la spassa....mah...per me non fa differenza.

fra ha detto...

ciaooo arrivo un po tardi lo so... ma
PAVEL, mi piacerebbe sapere se stai ancora con quella ragazza...
mannaggi perche non sono capitata qui prima!!
sai solo per sapere se alla fine non ti sei accorto che la 20enne non era poi cosi tanto CON come credevi,
dai dimmi che ci stai ancora e siete felici altrimenti mi casca il mito di voi trentenni e inizio a credere ai luoghi comuni...magari poi ti spiego il perchè ma tu rispondi intanto please!!

francesca.

Trenta ha detto...

Per Fra

...la mia 20enne è ancora Con...proprio così...
Mi dici il perchè dell tua domanda?
Ciao

fra ha detto...

beh sono stata per qualche mese con un 36enne,poi all' improvviso lui ha deciso che mi mancava qualcosa...diciamo cosi, per poter restare insieme visto che alla fine abbiamo 16 anni di differenza!allora mi chiedevo se una storia del genere non fosse fantastica solo all' inizio e poi col tempo diventasse un po per tutti impossibile...vabbe se vi interessa poi la cosa si è complicata quando proprio qlk giorno fa (infatti complimenti per il tempismo!)lui si fa risentire e mi dice di aver capito molte cose bla bla bla e di voler riprovare ma di aver paura perchè a quanto pare dopo un po che sta con me e la cosa si fa piu seria, inizia ad avere tipo crisi di ansia per pura di soffrire dice lui...è complicatissimo lo so!io ora n so che fare...se credergli, se riprovare o lasciar stare...cmq mi pare di aver capito, parlando con amici che qst crisi sono più comuni di quanto pensassi specie, oviamente, per chi ha sofferto molto in passato ma posibile che i trentenni siano tutti cosi feriti???

Trenta ha detto...

Ciao Fra,
io non credo molto nelle crisi improvvise,penso sempre che siano l'evoluzione di un disagio che all'improvviso trova una via di uscita.
Ben vengano le vie di uscita e non l'incancrenirsi e quindi rendere difficile il rapporto con silenzi e cose non spiegate,le quali non portano mai a nulla di positivo.
Sul suo ritorno...mah che dire dipende anche molto da te,quanta voglia hai di ricominciare e comunque la cosa migliore è il confronto faccia a faccia e la piena sincerità.
Le crisi sono molto comuni e diffuse...i motivi comincio a non capirli più nemmeno io,si va dalla storia che ha fatto soffrire all'incapacità di amare o ancora all'amare troppo e una serie di "crisi-scuse-problemi" da antologia.
Devi capire una cosa però che la differenza angrafica,sebbene io la consideri sempre più solo una differenza a livello mentale,inevitabilmente porta a un bagaglio di esperienze più ricco del tuo visti il maggior numero di anni vissuti...se i trentenni hann otutti sofferto...?mah so solo da quel che vedo e leggo che sicuramente fanno molta più fatica a guarire...perchè???

Ciao

Pavel

orchy ha detto...

Ciao ragazzi..ma ... siete fermi da un pò èè?! Spero tutto bene, un abbraccio...:-)

Anonimo ha detto...

Salve a tutti! Ho 31 anni,dall'aspetto piacevole e curato,ho moltissimi interessi e fino a questo agosto mi sono divertita come non mai!premetto che oltre 3 anni fa ho chiuso una lunghissima relazione di quasi 10 anni!dovevo sposarmi,avevamo comprato casa e volevamo una famiglia,le cose non sono andate cosi.dopo un anno ho iniziato un altra convivenza con un mio coetaneo che gia' viveva da solo,tutto bene se non che alla fine mi sentivo soffocare e ho mollato tutto pure li.ho fatto un anno e mezzo di puro divertimento.mi sentivo forte,libera e ralizzata,anche se single non mi mancava nulla,viaggi con amiche,qualche avventura e via...finche' una sera di agosto mi imbatto su uno splendido giovane,26 enne...pensavo fosse solo l'ennesima avventura,vista anche la diversita' di eta' e,per non parlre poi delle esperienze di vita totalmente differenti.me lo porto a casa,sesso alla grande...ma poi la cosa mi scappa di mano!lui s'innamora perdutamente di me.in 5 mesi ho provato a lasciarlo ben 4 volte,ma niente da fare!ha un modo dolcissimo e tenace di tenermi legata a lui.per di piu' mi scopro assai gelosa e possessiva,cosa che con le storie precedenti non ero affatto!intellettualmente non ci siamo,a dialogo stiamo abbastanza bene ma mai come con un mio coetaneo o piu' vecchio.mi copre di attenzioni,mi adora e coccola,e sessualmente mi rabalta alla grande!vuole convivere,ho dovuto frenarlo perche' troppo irruente ed istintivo!due volte nel litigare ha tirato pugni e distrutto cruscotti e stipiti di porte,e' 1'85 per 110 kg!mi piace da impazzire,ma lo sento troppo diverso da me e purtroppo la cosa peggiore e' la mia autostima che da quando e' arivato lui ha avuto un tracollo potente!cosa posso fare?una parte di me ne e' innamorata e so gia' che un altro come lui non so se mi capitera' ancora,pero' desidero troppo tornare a stare bene con me stessa! chiedo aiuto!!!una giovane donna in piena crisi -_-

pavel ha detto...

Scegli...sesso,attenzioni,poco dialogo e crollo dell'autostima oppure vincere la paura di un legame magari più concreto...
Credo che il tuo problema sia solo questo la paura di dire a qualcuno:"mi sto legando a te...forse per sempre...forse con una marea di impegni"...
Recupera la tua autostima,è fondamentale anche per un eventuale "dopo"...
Un abbraccio
Pavel

Anonimo ha detto...

ciao Pavel,come butta?
sono Marta,la tipa del post"vagina ambulante". dall'ultima volta che vi ho scritto le cose son cambiate. innanzitutto ho cambiato lavoro,e devo ammettere che dove sono ora ,nonostante il pressante impegno e l'haime' scarso reddito,ho comunque parecchie soddisfazioni.nel campo sentimentale sono tornata dopo una pausa di qualche mese,assieme all'ormai 27 enne.nonostante i miei 31 anni,sto riprendendo forza e stima in me e ho deciso di provare. si,nonostante i quasi 5 anni di differenza,credo fermamente nell'amore di questa persona,a prescindere dall'eta'. quindi concordo con te che alcune idee nonche' paure sono molto legate a retaggi medioevali che tutt'ora ci portiamo dietro. la persona immatura e con poca esperienza di vita la si puo' trovare a quasi 30 come a quasi 40 anni. e' la testa che fa la differenza! un bacio a tutti. Marta

pavel ha detto...

Buongiorno Marta,
felice di risentirti...ma sopratutto felice di sentire che ti sei ripresa la tua vita,le risposte come vedi erano dentro di te...
Non è una banalità se ti dico che le soddisfazioni nel lavoro spesso valgono più di un ottimo stipendio,e comunque non è detto,le cose possono sempre cambiare all'improvviso,ne hai la prova.Godi di questo momento,fanne tesoro e abbi sempre rispetto di te stessa.
Buoan fortuna "vagina ambulante" ;-))

Un abbraccio
Sandro "Pavel"