mercoledì 18 giugno 2008

Troppi luoghi comuni...

Ciao a tutti,
state bene...questa sera avrei voluto fare due chiacchere con voi visto che è parecchio che non ci sentiamo,ma ho dovuto rimandare l'appuntamento a causa del solito articolo noioso e banale che disegna i trentenni nel solito modo trito e ritrito.
Leggetelo e commentatelo vi prego...troppi luoghi comuni che mi fanno sospettare che i protagonisti dell'articolo siano dei poco bravi narratori capaci solo di dire quanto siamo sfigati,sofferenti,individalisti ecc...ecc...ecc...
A presto


http://www.corriere.it/vivimilano/cronache/articoli/2008/06_Giugno/18/trentenni_single.shtml

8 commenti:

rompina ha detto...

vuoi la mia opinione?
tutto vero, purtroppo...
altro che luoghi comuni...e' una fotografia della realta' e non solo milanese...

nufra ha detto...

Mah...secondo me è lo stesso campione su cui hanno basato l'articolo della stampa o del corriere..non ricordo.
Sarà che sia io che i miei colleghi siamo tutti trentenni e non siamo bamboccioni...tutti liberi professionisti, chi sposato e chi come me ha già una bimba di due anni...
Quelli che cantano fuori dal coro ci sono...m sono snobbati...come il chinotto

pavel ha detto...

Nufra sono con te,il problema che non si parla mai della parte sana dei trentenni,quella normale che non ha bisogno di comportarsi come quelli descritti nell'articolo.Luoghi comuni Rompina,certo perchè è molto più facile continuare a scrivere che i trentenni vivono con 1000 euro al mese alle spalle di mamma e papà e si ammazzano di aperitivi perchè sono single e frustrati,così sfogano la loro depressione in palestra e si occupano di mille faccende modaiole,viaggi,cucina,vini e fotografia....
Avevamo già affrontato il discorso tempo fa,c'è una parte sana di trentenni che pur apprezzando le canzoni degli anni ottanta,i cartoni e happy days,conduce una vita sana,fatta di qualche sacrficio,forse di poche soddisfazioni ma che necessariamente non annega i suoi pensieri procrastinando le decisioni nel solito negroni sbagliato durante l'happy hour pensando che è più comodo essere Trentenne che cominciare a crescere.

rompina ha detto...

ok, l'articolo sara' di sicuro esagerato...ma io intorno vedo solo gente che, pur non pensando solo ad aperitivi e feste (che poi, senza avere nessun altro impegno, non vedo la tristezza di questa cosa...) ha stipendi quasi da fame e procrastina l'ingresso in un'eta' adulta fatta dalla "famiglia"...
una volta ci si "doveva" sposare entro una certa eta', si "doveva" mettere su famglia, si dovevano fare e dire e pensare tante cose...pena l'ostracismo sociale...ora l'eta si e' semplicemente spostata piu' avanti e pur condividendo in parte la vostra critica verso un'immaturita' portata ad esempio, non condivido la definizione di "luogo comune" una descrizione della nostra citta', del nostro Paese...
basta guardare un po' piu' in la' della nostra cerchia di amici e/o conoscenti o colleghi...il mondo e' bello perche' vario... ;o)

nufra ha detto...

Concordo con l'avere una visione più ampia rompina...è ovvio che rimaniamo nella nostra subsfera ambientale...ma come noi dobbiamo ampliare il raggio anche chi scrive certi articoli dovrebbe dare un colpo al cerchio e una alla botte...:-p

rompina ha detto...

seee...vabbe'...e poi il qualunquismo con cui si vendono i giornali dove finisce...???
i giornalisti sono raccontatori di verita' solo nell'immaginario collettivo, oramai...e spesso piu' nemmeno in quello...si sono trasformati in meri operai fabbricasoldi, vince chi grida "al lupo al lupo!" piu' forte... ;o)

Anonimo ha detto...

Che schifo gente...lavorativamente parlando e' un disastro,precariato ovunque,e nei sentimenti non va meglio!ho "lanciato" il terzo 30/40 enne,e qua sta la tristezza,che vive esattamente come i "bamboccioni"descritti nell'articolo.Si ammazzava letteralmente di birre,aperitivi e feste con amici...tutti immaturi quasi 40enni come lui,per non affrontare le responsabilita' che un eta' adulta da!che tristezza,gente...dio che tristezza!

fra ha detto...

giusto pavel!
...adoro quella parte dei trentenni...
divertenti e affascinanti!!
dal basso dei miei 20 ne vedo molti, sarei ottimista su qst generazione!!
magari da una piu alta prospettiva non sarebbe lo stesso, chissà!
spero di no per voi!
:)