martedì 10 aprile 2007

giuro è tutto vero...

Giuro è tutto vero...
Sabato sera mi imbatto in una simpatica e fresca trentenne,anche lei colpita dal germe...
S. così la chiameremo è perfetta,bella ragazza,molto bella,simpatica,brillante,caspita anche bionda e con gli occhi azzurri...insomma cosa si può volere di più.
Mi chiama,la conosco da qualche tempo,è un po' che non ci vediamo e così approfittiamo dell'assenza del suo moroso per bere una birra e goderci un film al cinema...
Fino qua tutto perfetto,passo a prenderla,sembra serena,cominciamo la nostra serata con le chiacchere di rito,ci raccontiamo il "dove eravamo rimasti" e lasciamo che la serata fili liscia...
Ma il virus sta per avere il sopravvento...e alla domanda :"come va con il moroso???" tutto prende una piega che va dal disastro cosmico all'incoerenza più pura...
Il dialogo - monologo così si articola....

S. - Come vuoi che vada,lui non c'è.
Pavel - Vabbè è via per le vacanza di Pasqua...torna...
S. - Si ma è dalle sue cugine...sai lo portano in giro e gli fanno conoscere nuova gente...ragazze...
P. - Che sarà mai?Fa nuove amicizie...bello no?
S. - Gne...si...no...vabbè comunque oggi non mi ha chiamato per niente...
(si erano appena sentiti,salendo in macchina)ndr
P. - E' partito ieri,stasera ti ha chiamato...
S. - Si ma cosa vuol dire,avevo bisogno di sentirlo,io sono fatta così,ho bisogno anche solo di un messaggino,ciao come stai,ciao e basta,insomma mi deve pensare
P. - ??????!!!!!????
S. - Mi pensa sai,sa starmi vicino ma a volte io ho bisogno e lui non mi cerca,però lo so che mi vuole bene...
P. - ?????!!!!!!?????
S. - Poi sai c'è un problema,lavora con la sua ex...io non reggo questa cosa...
P. - Quanto tempo fa sono stati insieme?
S. -4/5 anni fa...ma sai certe cose...e poi mangiano insieme a pranzo e lui me lo dice e a me da fastidio...allora preferirei che non me lo dicesse...però poi se non me lo dice mi sentirei presa in giro...allora io mi arrabbio perchè poi ho paura che lui non mi dica più le cose...
P. - ????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????
S. Insomma mi rendo conto che il mio atteggiamento non è corretto ma non riesco a farne a meno...
P. - Ma scusa stasera tu sei fuori sola con me...lui cosa dovrebbe pensare?
S. - E' diverso...io...cosa vuol dire...niente...cioè...cosa centro io...lui con me può stare tranquillo...

A questo punto le cose da fare erano due.
Alzarsi e fuggire velocemente...
Rimanere e nominare S. la paladina delle nostre trentenni,il simbolo,l'essenza...

L'ho guardata negli occhi cercando quale circuito fosse saltato,sperando di poterci metterci le mani...ma nulla...pura perfetta così...

Che serata ragazze/i,avevo tra le mani la matrice del nostro blog,il punto di partenza...mentre pensavo queste cose è arrivata l'ora del nostro spettacolo,ci siamo alzati e biglietto in mano siamo andati verso la nostra sala,felice di questo incontro,certo che finchè esisteranno tante S. il nostro blog potrà esistere,arricchirsi e crescere...ancora una volta...trentenni grazie di esistere.

5 commenti:

Cibi ha detto...

Pavel ma hai la calamita? :-D
Beh potreste iniziare da lei e dare origine al fans club, iscrizione gratuita per le trentasenza!
Besos
CB

Barbara ha detto...

Pavel concordo con CB... secondo me sei tu che attiri questa categoria di trentenni ;)
Baci

pavel ha detto...

Cibi,Barbara,non le trovo per caso le cerco per diletto....:-))

Baci

afatto ha detto...

Ma a mangiare da solo non ci hai mai pensato?

pavel ha detto...

Fatto...che gusto ci sarebbe a mangiare da soli quando la natura ha creato cotanta bellezza...