lunedì 10 dicembre 2007

Giovanni della Casa...questo sconosciuto...

Ieri sera stavo tornando a casa a un orario infelice per alcune zone di molte città,quell'orario che da origine forse più a fantasmi che a paure reali nella nostra testa ma che da maschietto mi fa guardare le spalle mentre cammino...così mentre decido di prendere un taxi e farmi spennare per benino chiacchero un po' con la mia Amica Fra la quale mi racconta la sua serata e sopratutto mi racconta il suo dopo serata,ovvero il ritorno a casa...
Penso che ci siano regole imprenscindibili dall'età e una di queste è la cavalleria...ovvero se una donna non ha un mezzo per tornare a casa e si trova a 50 km dalla sua città e sopratutto è l'una di notte la si accompagna alla sua dimora...senza battere ciglio anche se il giorno dopo ci si deve alzare alle 4 per ricevere il presidente della repubblica,lui lo farebbe...
Invece succede che si opta per il più comodo pullman locale che scarica la povera fanciulla a qualche decina di metri da casa e tutti sono più felici e riposati.

Scusate ma a me è venuto un rigurgito di Galateo e così ho pensato a tutte quelle cose che noi maschietti abbiamo serenamente messo da parte nascondendoci dietro all'indipendenza assodata delle nostre compagne...credo per pigrizia o per quella parità che spesso usiamo per giustificare alcune sbavature...

Quello che non si fa più o si fa di meno....

  • Accompagnare a casa una donna,spesso sono loro che ci passano a prendere e ci scorrazzano...
  • dividere la cena...non deve essere la regola,ragazzi mettiamo mano al portafogli con più serenità
  • regaliamo fiori
  • aspettare che una donna entri nel portone di casa...non ci costa nulla,non è necessario sgommare via appena è scesa dalla macchina
  • riscoprite il gusto del corteggiamento,non sempre ve la vogliono dare la prima volta che ci uscite,magari nemmeno la seconda,insomma provate a intuire...almeno provateci fate lo sforzo
  • facciamo gli uomini,facciamo sentire che ci siamo,che siamo presenti non solo quando c'è da calare le "braghe"
  • ricominiciamo a fare i complimenti,non necessariamente facendole sapere quanto ci piace il suo di dietro,ma magari notando qualche piccolo particolare,spesso è quello che conta.

Questo è quello che mi è rimbalzato in testa mentre parlavo con la Fra,all'una di notte,lei ferma in un noto aeroporto milanese in attesa del suo cavaliere a 8 ruote che la riportasse a casa,insomma,maschietti, non vi voglio in calzamaglia e nemmeno a cavallo del vostro destriero ma sicuramente più attenti verso chi sicuramente ci fa disperare ma se non esistesse,banalmente,nemmeno questo blog avrebbe preso vita.

29 commenti:

orchideablu ha detto...

Dio quanto mi piace questo post Pavel:-DDDD Soprattutto come hai ragione nel scrivere tutte quelle cose!Condivido , condivido e condivido....
Ero venuta per un altro motivo...per dire a te e a Clyde che...VI HO NOMINATI...:-DDD..

Prescia ha detto...

io sono pienamente d'accordo con il ricominciamo a fare complimenti...
certi uomini...puoi uscire pure vestita benissimo, profumata, bellissima, capelli in ordine, sorriso smagliante e trucco perfetto...e loro...niente...
ma che palleeeeeeeeeee..... :(

fantafra ha detto...

Grazie Pavel...
Finalmente..
Ma quanto ti voglio bene

clyde ha detto...

Incredibile caro socio, come hai fatto a fare esattamente l'elenco di tutto quello che faccio da sempre? eh...che vita dura noi uomini perfetti :) Approposito Orchidea....ci hai nominato dove?? :)

fantafra ha detto...

Eh infatti caro Claid,
Pavel ha preso spunto proprio dalla tua persona, dalla tua perfezione, meno male che esisti altrimenti non avrebbe potuto elencare tutte queste cose..
grazie d'esistere "dio sole in Terra".. :)

clyde ha detto...

Prego, prego, cara Fra, puoi chiamarmi semplicemente Maestro. :))

Fai fai dell'ironia intanto io mi sforzo sempre di fare il cavaliere...poi magari a volte mi riesce a volte no...però mi impegno! :) Ma chi è quello che t'ha lasciato in giro per milano??

fantafra ha detto...

Quello?, quelli!!!
L'unica che si è offerta per riaccompagnarmi a casa era una ragazza..
E non ero a milano ma a ben 50 km da milano..
ma come sempre le ragazze si sanno arrangiare anche da sole :)

Eugenio ha detto...

Oddio...mi pare che quello che hai scritto col Galateo non ci azzecchi proprio nulla. Forse i fiori...
Ma a parte questo le altre non sono "opzioni". E non è questione di Galateo, ma di Rispetto. Però sono concetti ed abitudini che possono variare molto da regione a regione, e anche un po' fra la grande città e la piccola.
Detto questo, grazie per aver ricordato al mondo (femminile) che esistono ancora Uomini degni di essere chiamati così! ;-)

pavel ha detto...

Ciao Eugenio,
grazie per la visita...galateo è inteso in senso lato,quel che voglio passare è il concetto del rispetto come dici tu...
Non sono con te quando parli di regionalità,piccola o grande città...il rispetto è unico,universale...non trovi?

JANAS ha detto...

BeH non puoi che avere l'approvazione di tutte le donne... quindi anche la mia!!
saluti janas

Anonimo ha detto...

ehm... lasciata da sola in un aeroporto per aspettare una simil corriera per tornare a casa... mmm mi farebbe riflettere davvero molto in comportamento di questo tipo in un uomo.
Ci sono cose che noi donne notiamo in voi, è come se stilassimo una piccola gerarchia delle cose che sono importanti da fare e che se sono fatte aumetano - passatemi il termine - il punteggio di un uomo che si inizia a frequentare. Chè poi penso che questa sia una tecnica asessuata, ovvero anche gli uomini fanno caso a dei particolari nell'atteggiamento.
Comunque le cose nominate nel post sono da fare: tutte. :)
elle

Barbara ha detto...

Ovviamente non si può che approvare! Ci vorrebbe così poco per rendere felice una fanciulla e per renderla orgogliosa di uscire proprio con quel ragazzo, così attento e gentile...
Speriamo che il messaggio si diffonda su scala galattica!
Grazie Pavel per tendere una mano a queste indipendenti ragazze che hanno la straordinaria pretesa di essere trattate con rispetto e galanteria ogni tanto!
Un bacio

Aram ha detto...

Mah non so... ho sempre fatto cosi, non per galateo imposto o per guadagnare punti o cosa, ma per semplice educazione. Poi quanto le signorine abbiano apprezzato il gesto non mi è dato sapere :/

Insomma mi sembrano comportamenti normali, ma si vede che ho un concetto di normalità diverso dal resto del mondo...

Eugenio ha detto...

Non sono con te quando parli di regionalità,piccola o grande città...il rispetto è unico,universale...non trovi?
Absolutely!
Intendevo dire - mi pare opportuna una precisazione - che se è universale il concetto di rispetto, non sono uniformi i comportamenti, è un dato di fatto. Sicuramente ci sarà pure qualche ragazzo del "profondo nord" che ha l'abitudine di aprire la portiera della macchina alla propria ragazza; dico solo che in sicilia succede "statisticamente" di più! ;-)

pavel ha detto...

Buongiorno postmaster,
il tuo concetto di normalità è il mio concetto di normalità...credimi alla fanciulle fa piacere avere attenzione nelle piccole cose,solo che non te lo dicono.Continua così Aram...

Grazie Eugenio per la precisazione...mi informerò sulle statistiche della apertura portiere automobili...;-))

Orchidea bello averti come sempre,siamo stati nominati e
adesso...???Che onore...:-D

Prescia...il nostro raggio di sole personalizzato...

p.s. Boa sorte è diventata la mia canzone ufficiale...

FantaFra...lascialo stare quello li...

Janas benvenuta,grazie per l'approvazione,da parte nostra è comununque un modo normale di comportarsi...ti aspettiamo di nuovo...

Barbarina Barbarina sei stata la mia scuola.....
un abbraccio

Barbara ha detto...

Scuola!?!! mmm Pavel sei convinto che questa definizione per una fanciulla sia prevista dal galateo e/o bon ton? ;)
Sti uomini! :DD
Comunque la parola scuola in questo caso mi porta fare un'associazione di idee con "nave" (in questo caso direi tipo Titanic)... :))
Potremmo parlarne nel blog delle navi scuole che ne dite?
un bacione a tutti

Fragola ha detto...

Non ci posso credere! L'ultima volta che son passata mi erp piacvolmente stupita di trovare un post contro la viloenza alle adonne scritto da un uomo... ripasso oggi e... meraviglia! Addirittura l'elogio della cavalleria! Adoro gli uomini attenti a questi particolari, credo dimostrino sicurezza...
Ragazzi, per fortuna state sgretolando tutti i luoghi comuni sui maschietti che ultimamente mi ero costruita!
a presto F

Anonimo ha detto...

Ciao gente,oggi essendo in mutua...gran bella invenzione,mi sbizzarrisco a rispondere a piu' fronti su questo straordinario blog!intanto saluto tutti;)
HE gia'...gran bella cosa la galanteria,specie di questi tempi che purtroppo se ne trova sempre meno,o almeno e cio' che noto io...(vedi mio commento su altro articolo:vagina ambulante)ma come si fa?come si fa?sti uomini... Personalmente penso che il,vero uomo e' colui che non ha dimenticato le buone maniere,colui che sa dire apertamente cio' che pensa senza comunque usare epiteti forti o parole scurrili,colui che sa esprimere gentilezza e che ragiona con cautela di fronte ad una situazione di pericolo piuttosto che con spavalderia rischiando di metter a repentaglio lui e la sua lei...mamma mia gente...come si cambia con l'eta'!saranno i trenta in arrivo,ma comincio a valutare una "bella persona"non piu' per l'estetica,o almneno non solo,ma per mille altri piccoli particolari come quelli appunto sopraelencati che insieme possono aggiungere infiniti punti ad un uomo rendendolo decisamente attraente!! ;) un bacio a tutti siete in gambissima.
Marta

clyde ha detto...

Bentornata Marta!! Grazie per tutti i complimenti che ci fai, troppo buona!
E comunque tranquilla, per il discorso dell'estetica: sono i trenta che arrivano :)
Visto come siamo gentili?

clyde

clyde ha detto...

a' fragolé che pensi, che stamo a pettinà le bambole? :D :D

Grazie, diciamo che qualche uomo che si impegna c'è...anche se non è detto che una patina di gentilezza non nascondo il peggio degli s****i...chiaro no?

Ora c'è troppo buonismo, mi sa che dobbiamo riscaldare un po' l'ambiente...il prossimo post provochiamo un altro po :)

Che ne pensate del discorso "gentilezza e galateo DELLE DONNE"? Non sarebbe male affrontarlo anche al contrario il discorso, che dite? Mo' ci rifletto :))

ELLE ha detto...

Parole sante. In fondo un minimo di gentilezza e di galateo, forse sono proprio quelli che fanno cadere le donne ai vostri piedi. ;)Un abbraccio

gio_stregacciabuona ha detto...

Ma ci possiamo fidanzare??? :-D
Ma che meraviglia... Sono una stregaccia-single... e pure carina!! Si può fare, si può fare!! :-D

Un uomo che aspetta che la donna entri nel portone è pura utopia... io di sicuro lo faccio sempre quando accompagno le mie amiche!!!!! Incredibile... E i fioriiiiii... uuuhhh... mi si appannano gli occhietti!!!!! Non li vedo da una vita...

Vabbè... dobbiamo approfondire questa conoscenza!!!

Baci e ABBBRACADABBRA a tutti...

Fragola ha detto...

Caro Clyde, forse è vero che dietro la gentilezza può celarsi uno st***** ... Però purtroppo le mi ultime esperienze mi dicono che moooooolto più probabilmente è uno st***** colui che non ritiene necessario perdere tempo per fiori, gentilezze, o anche solo per banali norme di ecucazione/prudenza (tipo non mollare una in giro sola di notte).
La Stregaccia mi ha fatto riflettere sul fatto che in effetti anch'io e le mie amiche usiamo sempre questo tipo di premure tra di noi: aspettare che una entri nel portone o che accenda la macchina quando la riaccompagni, il fiorellino al compleanno, il complimento che fa bene all'anima... Forse forse che il futuro sarà "saffico"?

pavel ha detto...

Ciao Stregaccia,
benvenuta...da quello che leggo mi aspettavo più commenti di maschietti pronti a smentirmi e a far sentire in minoranza tutti quelli che non si comportano con un minimo di galanteria.
Invece il loro silenzio conferma le mie ipotesi.
In bocca al lupo per la tua ricerca,stai serena...
un abbraccio e passa quando vuoi.

Fragola un mondo saffico????
Interessante!!! :-DD

Fragola ha detto...

Pavel, per fortuna non tutte le mie certezze sugli uomini sono destinate a crollare: quando sentite la parola “saffico” quale misterioso percorso segue l’impulso nervoso nel vostro cervello per far sì che non vi sentiate ESCLUSI da una situazione ma pienamente COINVOLTI ????
(Scusa se sono andata fuori tema!)

Gizax ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
clyde ha detto...

ahaha Fragola..stavo per risponderti all'altro tuo commento, ma dopo quest'ultimo che hai scritto sarà difficile trattenere l'ironia :)
Con me sfondi una porta aperta, nel senso che sono d'accordo nel trattare nel modo più cortese possibile le donne, è seducente e pure di classe...senza però esagerare...sappiramo quanto questa cortesia da manuale non debba essere stucchevole...pena l'allontanamento della donna stessa a cui verranno a noia tutte queste dimostrazioni ripetute.

Per quanto riguarda il saffico..........Pavel, levati, c'ero prima io. :) Si scherza né! (lo dico soprattutto alla marchigiana che mi legge :)

rompina ha detto...

uhm...sono rari uomini che si comportano cosi'...purtroppo!
bentrovati!!! ;o)

Anonimo ha detto...

Clyde!!! te si fora come un pergolo...come si dice dalle mie parti
TRAD: SEI FUORI COME UN POGGIOLO! ;) ;) ;)
ciao a tutti.
scusate se sono uscita unattimo dal discorso..
MARTA